UN DEFIBRILLATORE PER GLI ANZIANI

L'importante strumento sanitario stato donato al locale Centro dalla banca di credito cooperativo di Roma

Anche il Centro sociale anziani di piazza Mazzini a Colleferro è ora dotato di un defibrillatore. L’utile apparecchio, considerato importante salvavita in caso di infarto cardiaco, è stato consegnato dalla Banca di credito cooperativo di Roma, nel corso di un incontro svoltosi nella sede del Csa, cui hanno preso parte il sindaco Mario Cacciotti, l’assessore alle Politiche sociali Paolo Giorgio Vitiello, il consigliere Bcc Alessandro Ciocia, il direttore della filiale di Colleferro Lorenzo Donati, il commissario della Cri Marco Leggeri, la presidente del Csa Anna Cerbara. Presenti anche l’assessore Vincenzo Necci e il consigliere comunale Mario Del Prete, il sindaco Mario Cacciotti ha sottolineato l’importanza di questa dotazione in quanto rappresenta una ulteriore sicurezza per i “meno giovani”, come ha scherzosamente definito i frequentatori della struttura, e in generale per tutti coloro che utilizzano la sede del centro sociale in occasione delle molte attività che vi si svolgono. “Considerando l’utilità di questa apparecchiatura – ha detto – il Comune stesso ne ha dotato già da tempo i vigili urbani affinché possano utilizzarlo, in caso di necessità, a servizio della popolazione tutta”. Il defibrillatore, ennesimo strumento donato dalla Banca di Credito, che ne aveva già offerti altri alle associazioni sportive del territorio, tra cui il Colleferro Rugby, verrà utilizzato dai volontari della Croce rossa locale, che si sono messi a disposizione per effettuare il corso necessario ad avere l’abilitazione all’uso dell’apparecchio.