PREMIO AL LETTORE

La bella iniziativa si tenuta questa mattina presso l'istituto scolastico "Pietro Tiravanti". Presenti le istituzioni amministrative e scolastiche

PREMIO AL LETTORE
Si e svolta questa mattina, all’interno del plesso scolastico “Pietro Tiravanti”, la cerimonia di premiazione della seconda edizione del progetto “Premio al lettore… per il piacere di leggere”. Alla manifestazione sono intervenuti il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, l’assessore alla Cultura, Sport e Spettacolo del Comune capoluogo, Gianpiero Fabrizi, il direttore della biblioteca comunale di Frosinone “Norberto Turriziani”, Angelo D’Agostini, e il presidente del sistema bibliotecario e documentario “Valle del Sacco”, Danilo Collepardo. Tra gli utenti della biblioteca del capoluogo sono risultati i più assidui lettori, nella categoria junior, Sara Vittoria Luiso, che frequenta la classe V A della scuola elementare “Tiravanti, e nella categoria senior, Lorella Sica. I due vincitori sono stati premiati con una targa, mentre il 23 aprile, nell’ambito della manifestazione di chiusura del progetto, che si svolgerà nel salone di rappresentanza dell’amministrazione provinciale, riceveranno un buono acquisto da spendere in una libreria. “La cultura – ha detto il primo cittadino di Frosinone, Nicola Ottaviani – è il substrato necessario che serve per costruire una società migliore. La cultura rende l’uomo migliore e più libero e soprattutto gli dà gli strumenti per costruirsi un futuro. La nostra amministrazione ha deciso di puntare sulla cultura come veicolo per il rilancio della città, tant’è che ci siamo attivati per trovare una sede definitiva all’accademia di Belle arti, che stava rischiando di emigrare altrove, e abbiamo preso una serie di iniziative importanti, dal trasferimento all’ampliamento della biblioteca comunale alla realizzazione di un teatro comunale, che mirano a fare di Frosinone un centro culturale di primissimo piano e ad offrire ai giovani della nostra delle opportunità. Sulla questione relativa allo spostamento dell’accademia al Tiravanti voglio ringraziare il dirigente scolastico, Maurizio Fanfarillo, per la sensibilità e la lungimiranza dimostrate. La scuola elementare e l’accademia coesisteranno e verranno adottate tutte quelle soluzioni idonee a garantire una convivenza proficua per entrambe le istituzioni”. Sulla stessa lunghezza d’onda del sindaco è stato l’assessore Fabrizi il quale ha sottolineato come “la valorizzazione della cultura sia in cima agli obiettivi dell’amministrazione Ottaviani. Esprimo i miei più sinceri complimenti ai vincitori e il fatto che tra essi ci sia una bambina di dieci anni ci deve inorgoglire particolarmente”.