Patrica dei misteri, oltre 100 persone per gli Itinerari del Mistero!

Patrica dei misteri, oltre 100 persone per gli Itinerari del Mistero!

Il successo dell’Itinerario del Mistero di Patrica dello scorso 28 luglio, organizzato dall’Ass.Culturale ViviCiociaria, Itinarrando e Mistery Team con il patrocinio del Comune di Patrica, conferma che i
misteri e le simbologie piacciono.

Così come piace tutto ciò che è in qualche modo “nascosto” dalla realtà ordinaria.
Giancarlo Pavat, ricercatore e autore di libri e Mario Tiberia hanno illuminato la serata patricana, dimostrandosi veri mattatori con la capacità di attrarre e intrattenere nonostante un percorso camminato e una tematica quanto mai, e spesso, impegnativa.

Più di 100 le persone, tra cui anche il vice sindaco Angelo Gatti, che non ha voluto perdere neanche un attimo dello splendido percorso che ha permesso ai partecipanti, al di là delle simbologie, di scoprire Patrica e la sua bellezza nonché lo splendido ninfeo del Palazzo Spezza accompagnati dai volontari e le volontarie dell’Ass.Culturale ViviCiociaria che, nonostante l’organico ridotto dalle defezioni, garantisce sempre il supporto a tutti i propri soci.

Così al termine, nello splendido colpo d’occhio della piazza centrale di Patrica, sotto i portici e dinanzi il monumento ai caduti di tutte le guerre, la degustazione finale è diventata una grande festa, grazie anche ai mitici dolci di Ricordi Lievitati, attività da sempre lieta di accogliere i soci di ViviCiociaria nello splendido borgo lepino.

Foto di gruppo e tempo di convenevoli, una domanda su tutte: quando il prossimo appuntamento?
Itinerari del Mistero guarda alla Ciociaria e oltre, forte è la tentazione di esplorare e lanciarsi ben oltre la regione laziale per interessare tanti e quanti più potranno avvicinarsi al mondo delle simbologie e dei misteri.

Un grazie a tutti i partecipanti dagli organizzatori al vice sindaco Angelo Gatti e all’amministrazione di Patrica, al Mistery Team, a Giancarlo Pavat, a Ricordi Lievitati e un grazie a chi in passato ci
ha lasciato testimonianze che oggi, tracciate sui muri, danno la possibilità di visioni diverse, alternative, non convenzionali.
Al prossimo appuntamento!