VERRASCINA (COPAGRI), NECESSARIA POLITICA UE MAGGIORMENTE ATTENTA SU SOSTENIBILITA', CURA DEL TERRITORIO E PIANIFICAZIONE

VERRASCINA (COPAGRI), NECESSARIA POLITICA UE MAGGIORMENTE ATTENTA SU SOSTENIBILITA', CURA DEL TERRITORIO E PIANIFICAZIONE

"quando si trattano temi importanti come aria, acqua e ambiente contestualmente sono analizzate le strategie per il governo, per la sicurezza e la pianificazione del territorio", ha detto il presidente della copagri franco VERRASCINA intervenendo al convegno "aria, acqua e ambiente-agricoltura, grazie!", organizzato dalla copagri lombardia e svoltosi nell'ambito del g7. un secondo appuntamento organizzato dalla copagri si terra' sabato 14 ottobre nel monastero di astino, informa la confederazione. "sono ormai decenni che si piangono danni per decine di milioni causati dagli smottamenti e dalle alluvioni, si piangono le vite perse, si piangono aziende mandate in rovina, si piange sempre dopo. eppure, dalle stime effettuate, per gestire le cose in modo virtuoso, per tutelare e mettere in sicurezza il territorio basterebbe un quinto o meno di quello che si spende per riparare i danni subiti", ha proseguito VERRASCINA. "ormai anche la stessa politica dell'unione europea, non puo' fare a meno dei concetti di sostenibilita', cura del territorio e pianificazione" ha osservato il presidente copagri, secondo il quale "i primi custodi dell'ambiente sono i nostri agricoltori che ben conoscono i concetti di biodiversita', salvaguardia della salute, presidio e tutela di quella che puo' essere considerata la caratterizzazione italiana per eccellenza, il paesaggio rurale sapientemente e armonicamente fuso tra bellezza e produzione agricola". "ad oggi la preservazione del territorio pertanto e' caricata sulle sole spalle degli agricoltori, ma ora e' indispensabile che venga ufficialmente riconosciuta e sostenuta sia dalla societa' che dal mondo politico", ha concluso VERRASCINA.