7 TORNEO ROMA CAPUT MUNDI

La manifestazione riservata agli under 18. Vi parteciperanno le nazionali di Inghilterra, Romania, Russia, Grecia, San Marino, Albania, la Nazionale dilettanti under 17 e la Rappresentativa juniores del Lazio

Colleferro torna ad ospitare un’importante manifestazione sportiva di calcio giovanile, il 7° Torneo internazionale “Roma Caput Mundi”, riservato ai calciatori Under 18. Giovedì prossimo 17 gennaio, alle ore 14,30, si disputerà sul campo comunale “Giulio Caslini” l’incontro tra la Romania, detentrice del trofeo, e il C.R. Lazio. Per l’occasione l’ingresso allo stadio sarà libero. “Invito i cittadini a venire alla partita – dice il sindaco Mario Cacciotti – ed a portare i propri figli o nipoti perché potranno assistere ad una gara appassionante, di livello, per un torneo che ospitiamo volentieri ogni anno. Oltre alla possibilità di osservare squadre straniere che normalmente non giocano sui nostri campi, si potrà vedere all’opera anche i nostri bravi calciatori, in un incontro che entusiasmerà di sicuro gli animi di sportivi e non”. Accanto al sindaco Cacciotti, che assisterà alla gara, ci saranno il presidente del Comitato regionale Lazio della Lega nazionale dilettanti Melchiorre Zarelli, che promuove ed organizza ogni anno il torneo, e i rappresentanti della Ssd Colleferro calcio, con il presidente Loris Talone, il direttore sportivo Vincenzo Batella e il Segretario Fiorellini, che collaborano alla iniziativa. Il torneo, che si tiene dal 14 al 19 gennaio, è riservato ai calciatori della categoria Juniores, si disputa tra 8 squadre: le nazionali di Inghilterra, Romania, Russia, Grecia, San Marino, Albania, la Nazionale Dilettanti Under 17 e la Rappresentativa Juniores del Lazio, chiamate a difendere i colori azzurri. Inserito nelle manifestazioni ufficiali internazionali della Lega Nazionale Dilettanti è un’importante vetrina per numerosi giovani, sia italiani che stranieri. Le partite si disputano su dodici campi dislocati perlopiù nella parte sud della provincia di Roma e in quella nord della provincia di Frosinone. Prima della gara finale del 19 gennaio, che sarà giocata allo stadio Anco Marzio di Ostia, tutte le squadre e i rispettivi dirigenti, saranno ricevuti in Campidoglio per la cerimonia ufficiale del torneo, alla presenza delle autorità di Roma Capitale.