Angelo Frascarelli nuovo presidente di ISMEA

Obiettivo: competitivita' e reddito per le agricolture italiane

Angelo Frascarelli nuovo presidente di ISMEA

Angelo Frascarelli, professore dell’Università degli Studi di Perugia, è il nuovo presidente di Ismea, l’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare.

Facciamo gli auguri più sinceri al professor Frascarelli, con la fortuna di aver avuto l’opportunità di confrontarci e, soprattutto, ascoltare varie volte alcuni suoi interventi negli ultimi mesi.

Lo facciamo alla luce di due dati necessari per la politica e la strategia per il rilancio delle nostre agricolture, ossia la disponibilità immensa e soprattutto l’enorme capacità di coniugare l’analisi con le particolarità, l’individualità e la soggettività del tessuto produttivo agricolo.

La sua nomina è un’ottima notizia per le agricolture in Italia, lo diciamo tenendo fede a quelle che sono le nostre traiettorie e le nostre strategie, ossia la necessità di innovazione sociale per il comparto primario italiano.

Le nostre agricolture richiedono strategia, competenze e professionalità. Il professor Frascarelli, a più riprese, ha fatto emergere una capacità estrema di coniugare analisi e sintesi, teoria e prassi da un punto di vista fortemente innovativo e allo stesso tempo, per alcuni tratti, estremamente cortocircuitante.

Coniugare l’analisi complessiva alla specificità di ogni azienda è stata per noi una prospettiva nuova. Il sottolineare come ogni azienda agricola è un universo a sè, la capacità di coniugare questa prospettiva emersa negli interventi e nelle interviste (che riportiamo a fine articolo) hanno trovato piena espressione in una proposta su cui una rete di docenti universitari, stakeholder e alcuni professionisti di Rete Rurale stanno collaborando e lavorando.

Un tessuto sociale e produttivo fatto di microcosmi all’interno di quella strategia e quella politica sempre più Europea e legata alla PAC e ai PSR è quell’aspetto di cui necessita il tessuto rurale delle nostre regioni.

Come necessario è intervenire a Bruxelles, interpretare e saper declinare nelle specificità, nelle pieghe e nelle particolarità, dando spazio ad analisi e confronti in alcuni workshop volti ad analizzare e immaginare traiettorie performanti e strategie innovative su quello che è un asse centrale per il rilancio e la rigenerazione delle aree rurali, lo sviluppo locale.

Immaginare un LEADER che sia in grado di premiare, sperimentare strategie nuove, trasversali, puntando in modo forte sulla capacità di progettare e costruire progetti di sviluppo locale condivisi di medio lungo periodo, dando la responsabilità e le chiavi della gestione agli attori del territorio  attraverso la scelta di strategie, la condivisione degli obiettivi e la capacità di progettazione, valorizzare i territori in grado di creare valore aggiunto, accrescere la propria forza attraverso lo sviluppo locale e ridare la centralità a quel processo volto a costruire soggetti costituenti autonomi in grado di dare piena espressione a quel processo bottom up, tessera necessaria nel mosaico della PAC.

sex shop sex shop sex shop sex shop sex shop sex shop sex shop sex shop sex shop