Brexit, Ue: su agricoltura accordo prima possibile

Farm-Europe, su derrate e alimenti meglio intesa parziale subito

Brexit, Ue: su agricoltura accordo prima possibile

L'accordo sulle nuove relazioni commerciali tra l'Ue e il Regno Unito va siglato "il prima possibile", almeno nella parte sui prodotti agroalimentari, con "regole di origine più stringenti per alcuni settori". E' quanto emerge da un'analisi del think tank agricolo Farm-Europe. "Un accordo di libero scambio con zero tariffe e zero quote - ha detto l'autore del parere, Joao Pacheco - attenuerebbe le perdite in una situazione che sarà comunque peggiore per l'agroalimentare europeo rispetto ad oggi, per via dei costi delle frontiere e perché il Regno Unito dal 2021 potrà fare accordi commerciali con i concorrenti. In questo scenario meglio fare presto, ma con regole rinforzate sul Paese di provenienza e stando attenti quando si introducono misure ambientali nell'Ue senza corrispondenze Oltremanica". 

ANSA