A Frosinone istituito un nuovo ITIS

Opportunita' per giovani e imprese

A Frosinone istituito un nuovo ITIS

La formazione come asse portante su cui investire per far ripartire l’Italia. In questa ottica si inserisce la delibera della Giunta Regionale del Lazio, approvata stamattina, che integra l’offerta  I.T.S.  (Istituto tecnico superiore) a Frosinone. Una nuova ‘Area tecnologica’ denominata “Area Nuove Tecnologie per il Made in Italy” e l’Ambito “Sistema Meccanica” sono stati istituiti per formare giovani con professionalità che rispondono alle esigenze specifiche di quel territorio. In particolare si formeranno figure di “Tecnico superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici e il Tecnico superiore per l’innovazione di processi e prodotti meccanici”. Vale a dire tecnici specializzati e correlati ai processi di Industria 4.0.

Si colma dunque un vuoto e si offre al territorio regionale una nuova opportunità formativa e occupazionale. Il territorio della Provincia di Frosinone infatti risultava privo di Fondazioni I.T.S e la Regione Lazio ha ritenuto prioritario rispondere con concretezza alle sollecitazioni che venivano anche da Unindustria Frosinone e dalle scuole locali.

“L’obiettivo primario è sempre quello di fornire opportunità ai nostri giovani, contrastare abbandoni scolastici e favorire l’inserimento lavorativo anche attraverso la promozione delle politiche attive e dell’apprendistato. Quella di questa mattina è una iniziativa che va esattamente in questa direzione e insieme prova a rendere l’offerta formativa coerente con la richiesta di competenze espressa dalle imprese”, commenta il vicepresidente della Regione Lazio, con delega alla Formazione, Massimiliano Smeriglio.