Incontro al Mise, Copagri: servono infrastrutture e investimenti

Per Verrascina si e' trattato di un confronto positivo

Incontro al Mise, Copagri: servono infrastrutture e investimenti

“Quello di cui il Paese ha urgente bisogno è un serio lavoro sulle infrastrutture, sia con riferimento a quelle materiali che a quelle immateriali; servono, inoltre, investimenti e misure per la crescita e lo sviluppo. Oltre a nuove politiche per gestire le crisi di mercato, senza dimenticare poi strumenti in grado di rilanciare l’occupazione e i consumi e di promuovere la ricerca e l’innovazione nel settore primario”. Così il presidente della Copagri, Franco Verrascina, intervenendo alla riunione del tavolo delle Pmi svoltosi al ministero dello Sviluppo Economico presieduto dal vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio. “Allargando la riflessione a livello comunitario, riteniamo necessario ribadire con forza che senza Europa non c’è futuro per il Paese. Così come senza regole comuni non c’è futuro per l’Europa; dunque soprattutto per questo è necessario che l’Italia cominci a giocare un ruolo da protagonista sui tavoli comunitari, opponendosi con forza a ogni tipo di taglio al bilancio comunitario, con particolare riferimento ai fondi per l’agricoltura”, aggiunge il presidente della Copagri. “Abbiamo apprezzato lo spirito costruttivo dell’incontro, svoltosi in un clima di reciproca e fattiva collaborazione, e per questo caldeggiamo la strutturazione di un tavolo di confronto di questo tipo, che possa essere convocato e riunirsi con cadenza periodica, così da offrire alle parti sociali la possibilità di contribuire a concordare le macroaree sulle quali intervenire a livello legislativo”, conclude il presidente della Copagri.

(AWE/LaPresse)