Un progetto nato per sensibilizzare l'opinione pubblica, sposato dalla Uil Pensionati

Un progetto nato per sensibilizzare l'opinione pubblica, sposato dalla Uil Pensionati

Un progetto nato per sensibilizzare l'opinione pubblica, sposato dalla Uil Pensionati

Lavoro, immigrazione, integrazione. Questi i temi di un progetto del regista Fernando Popoli che la UIL Pensionati ha sposato in pieno per aiutare a sensibilizzare l’opinione pubblica su aspetti di stretta attualità. E’ stato realizzato un interessante quanto significativo cortometraggio dal titolo “Arianna e Karim” presentato all’interno della biblioteca comunale di Ferentino che parla di integrazione tra gli immigrati e cittadini locali e le difficoltà legate al lavoro in un nazione che vede ogni giorno industrie delocalizzare le produzioni all’estero: “Karim – racconta il regista – è un tunisino che ha sposato un’italiana dalla quale ha avuto due figli. La sua fabbrica chiude spostando l’attività fuori i confini del paese e tutti i dipendenti perdono il posto. L’uomo incontra forti difficoltà nel ricollocarsi e decide di tornare in Tunisia. E’ in quel momento che arriva la solidarietà degli ex colleghi che aiutano il ragazzo a restare in Italia e trovare un nuovo lavoro”. Storie dunque attuali in un momento in cui l’immigrazione è il tema maggiormente dibattuto e l’economia stenta a decollare. Il sindacato UIL Pensionati ha sposato in pieno il progetto mettendo a disposizione alcuni locali per le riprese del cortometraggio e tutta l’esperienza in un campo delicato come quello dell’assistenza sociale: “Ci siamo messi a disposizione del regista Popoli – ha spiegato il responsabile della Stu Uil Pensionati di Frosinone Emilio Lucidi – perché i temi quali inclusione, solidarietà e lavoro rappresentano per il sindacato impegni quotidiani. Abbiamo il dovere e la necessità di sostenere questi giovani ragazzi immigrati che vengono da noi per cercare un futuro migliore e di metterci a disposizione per aiutarli. Ringrazio Popoli per la sensibilità avuta e per la realizzazione di un cortometraggio davvero interessante e significativo”.