Agricoltura e ruralita' : Europa, Italia e Lazio si confrontano su scelte strategiche e politiche di sviluppo - Presentiamo i relatori: Daniela Bianchi

Presentiamo i relatori del convegno che si svolgera' il 19 Ottobre a Frosinone presso l'Auditorium diocesano

Agricoltura e ruralita' : Europa, Italia e Lazio si confrontano su scelte strategiche e politiche di sviluppo - Presentiamo i relatori: Daniela Bianchi

Manca poco al convegno organizzato da Copagri Frosinone-Latina in collaborazione con L'Osservatore del mondo rurale dal titolo " Agricoltura e ruralita' : Europa, Italia e Lazio si confrontano su scelte strategiche e politiche di sviluppo ",  momento che  vuole innalzarsi a incontro di analisi e di studio su strategie politiche ed economiche  connesse al comparto primario e alla ruralità.

In vista di questo importante convegno, introduciamo i diversi relatori che prenderanno parte al confronto.

Daniela Bianchi

Risultati immagini per daniela bianchi consigliere regionale

Daniela Bianchi (Roma 1964). Oggi sono Consigliera Regionale del Lazio . Dal 2009 al 2014 sono stata Presidente e CEO della Fondazione Alessandro Kambo. Per professione mi occupo di Relazioni Istituzionali in un grande gruppo bancario. Sono Mamma di due bimbi, Tania ed Alexey, e molto curiosa nei confronti della vita in genere. E quest’ultimo è il tratto che ritengo abbia caratterizzato tutte le mie scelte. Ho sempre avuto ammirazione per chi nella propria vita ha delineato fin da subito il proprio cammino e passo dopo passo ne ha tracciato il corso. A me non è mai accaduto. Ho percorso la mia vita attraverso incontri significativi, momenti importantissimi, cercando di cogliere il senso di ciò che mi accadeva intorno, come se un filo si dipanasse e a me fosse dato solo di tenerne il bandolo. Sarà per questo che pur avendo studiato per molti anni danza classica non sono mai diventata un’etoile, o avendo partecipato a molti campionati nazionali di atletica leggera non sia mai andata ad un’olimpiade oppure, ancora, avendo studiato giurisprudenza non sia mai diventata un avvocato. Anche se per me Amaseno è sempre stato il posto in cui tornare, ho messo radici in molte città d’Italia e questo grazie ad un matrimonio che io definisco “nomade”, ma che mi ha dato l’enorme privilegio di conoscere le vicende che hanno determinato il corso degli ultimi 25 anni di questa Italia da molto vicino. A ben pensarci però posso dividere la mia vita in due ambiti, che seppur distinti tra loro per pura necessità descrittiva, sono in realtà la faccia di una sola medaglia: me stessa ( dal sito http://www.danielabianchi.it )