UN DEFIBRILLATORE PER LE SCUOLE

Lo strumento di soccorso medico stato donato dalla signora Clara Bernardini. I ringraziementi del primo cittadino, Natale Nucheli

“Gesti come quello di zia Clara sono bellissimi e non se ne vedono certo di frequente. E’ per questo che la ringrazio con sincero affetto e gratitudine a nome dell’amministrazione comunale e di tutti i cittadini di Serrone”. E’ quanto ha dichiarato il sindaco del paese montano, Natale Nucheli, nel corso della cerimonia di consegna, alla scuola primaria della Forma, di un defibrillatore donato dalla signora Clara Bernardini. “Uno strumento importantissimo – precisa il sindaco – che trova posto nel luogo dove i nostri figli trascorrono le nostre giornate. Il Comune, da parte sua, ne ha da poco acquistato uno – con il contributo della Regione Lazio – per il campo sportivo e, a breve, provvederà a dotarne anche la polizia municipale. Sappiamo quanto l’immediatezza e la tempestività siano importanti, per problemi cardiaci, e l’idea di avere strumenti in paese per consentire soccorsi specifici e mirati è un bene per tutta la popolazione”. A ringraziare "zia" Clara, oltre a tutti i bambini delle classi quarte e quinte raccolti nell’atrio dove ha trovato posto il defibrillatore, c’era anche il dirigente scolastico, Tommaso Damizia, diverse insegnanti, volontari della Croce rossa, il parroco di San Pietro apostolo, don Primo, e il vice parroco del Sacro cuore, don Piero. Il preside Damizia, dopo aver detto grazie alla signora Clara, ha sottolineato l’importanza della prevenzione, proponendo per il prossimo anno una collaborazione con l’associazione Tiziano Ciotti di Anagni (dal nome del giovane talento del basket morto per arresto cardiaco - a soli 14 anni - l’11 luglio 2011) che, in collaborazione con la Fondazione italiana cuore e circolazione onlus e il cardiologo Francesco Fedele, promuove e sostiene iniziative di divulgazione dell’importanza di controlli medici cardiaci più accurati. Lara Baroni, della Keyron medical devices, ha presentato il prodotto fornito alla scuola di Serrone elogiando il bellissimo gesto ed evidenziando l’importanza della manutenzione per avere uno strumento sempre pronto ed in piena efficienza. Dopo la benedizione dei prelati i bambini sono tornati nelle classi. Il sindaco Natale Nucheli si è subito incontrato con i rappresentanti della Croce rossa di Serrone e con il dirigente scolastico per organizzare in tempi brevi un corso di Blsd per formare insegnanti e personale che saranno deputati autilizzare il defibrillatore.