LA "NUOVA CASA" DEGLI ANZIANI

Inaugurata la nuova struttra del centro sociale. Il segretario Giuseppe Corte: "Ci aspettiamo che anche i ragazzi e i giovani si ‘affaccino’ da noi"

LA
Inaugurata a Coreno Ausonio la nuova sede del centro anziani. Ora i ‘nonni’ del paese avranno a disposizione gli ampi locali della ex scuola media, che gode anche di un cortile e di un parcheggio esterni. La cerimonia di inaugurazione, che si è svolta in un clima di cordialità e amicizia, ha attirato l’attenzione di centinaia di persone. Il taglio del nastro è stato eseguito, di fronte al sindaco Domenico Corte, al presidente del centro Leandro Gargano e ai membri del direttivo, Vincenzo Di Massa, Giuseppe Corte (segretario), Assuntino Di Vito Curmini (vicepresidente), dalla ultracentenaria del paese Giovanna Coreno. Il parroco don Andrea Zdanuk ha quindi provveduto alla benedizione dei locali. Alla manifestazione non sono voluti mancare il presidente del centro anziani di Cassino, Rocco Faro e i suoi omonimi di Selvacava, Carmine Moschetta, di Villa S. Lucia, Antonio Pascale e di Sant’Elia, Angela Di Cicco, che è anche assessore ai Servizi sociali della cittadina fluviale. Presente anche il sindaco di Castelnuovo Parano, Renato Rotondo. La serata è stata allietata dai canti e dalle scenette presentate dallo stesso coro del centro anziani diretto dalla maestra Maria Clotilde Petronio e di cui fanno parte Domenico Tucciarone, Vincenzo Di Massa, Angelo Di Vito, Giuseppe Corte, Antonia Coreno, Antonia Cristino, Maria Fernandez, Angela Ruggiero, Antonia Antonacci, Luciana Fagiani, accompagnati all’organetto da Cesare Ferrelli. Molto importante è stato in questi anni l’apporto dell’ex presidente Aldo Stati, di Pierino Pierini e di Modesta Coletti. Per l’occasione il Comune, che ha coadiuvato il lavoro dei rappresentanti del centro anziani attraverso la consigliera comunale Domenica Adriano, ha allestito una mostra fotografica curata dal fotografo Peppe Parente dal titolo ‘Come eravamo’. Proiettati inoltre foto e video di Gaetano Ruggiero, sempre sull’onda della nostalgia e della storia del paese. Nello stesso spirito, Giuseppe Quirino ha dato lettura di alcune poesie, accompagnato dalla chitarra del professor Lefano. Durante la cerimonia è stato anche servito un buffet offerto dal Comune e da tutti i cittadini. “Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno partecipato e il Comune per la disponibilità dimostrata. Aspettavamo da anni una sede adeguata alle attività del centro anziani di Coreno. L’amministrazione comunale si è impegnata per eseguire i lavori di ripulitura dei locali della ex scuola media e ci ha fornito l’arredo. Vi abbiamo già trasferito  anche la televisione che fu donata al centro dal concittadino Paolo D’Alessandro”, ha affermato il segretario Giuseppe Corte, a nome dell’intero direttivo e degli anziani. In questi giorni, gli anziani, da sempre molto attivi nel paese nell’organizzazione di feste, incontri e uscite, sono spesso presenti nei locali: si sono organizzati in una sorta di turnazione. “Ma ci aspettiamo che anche i ragazzi e i giovani si ‘affaccino’ da noi, per iniziare un proficuo dialogo tra le generazioni”.