SERIE DI ARRESTI PER DROGA NELLA PROVINCIA

Intensa attivitą da parte dei carabinieri operanti in Ciociaria. Effettuati numnerosi sequestri

COMPAGNIA DI CASSINO
A Cassino, i militari del Norm della locale Compagnia, nel corso di predisposto servizio antidroga, traevano in arresto nella flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze replica orologi rolex stupefacenti”  E.K.J., 24enne cittadino marocchino domiciliato in Piedimonte San Germano. Il predetto, bloccato dai militari operanti a bordo di un’autovettura, sottoposto a perquisizione veicolare e personale veniva trovato in possesso di Kg.3,60 circa di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, suddivisa in panetti e sottoposta a sequestro. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino (foto);

A San Vittore del Lazio, i militari della Stazione di Cervaro, nel corso di predisposto servizio antidroga, segnalavano all’Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone, ai sensi dell’art.75 del D.P.R. 309/90 ”detenzione di sostante stupefacenti per uso personale” un 23enne del luogo ed un 34enne di Cassino. I predetti, fermati e controllati a bordo di un’autovettura Fiat Punto e sottoposti a perquisizione personale e veicolare, venivano trovati in possesso di gr.0,6  di sostanza stupefacente del tipo “eroina”, sottoposta a sequestro;

COMPAGNIA DI ALATRI
A Trivigliano, i militari della Stazione  di Guarcino, in ottemperanza all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Frosinone - Ufficio Esecuzioni Penali, traevano in arresto S.E.,   48enne del luogo per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.   L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Frosinone;

A Alatri, i militari del NORM della locale Compagnia, nel corso di predisposto servizio antidroga, segnalavano all’Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone, ai sensi dell’art.75 del D.P.R. 309/90 un 22enne di Ferentino, trovato in possesso di gr.0,990 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, sottoposta a sequestro;

COMPAGNIA DI FROSINONE
La notte,  i militari  della Compagnia di Frosinone,  nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, nonché al contrasto del fenomeno relativo allo spaccio di sostanze stupefacenti,  conseguivano i seguenti risultati:

-  persone controllate nr.83;

-  veicoli controllati nr.65;

-  violazione al C. d. S. elevate  nr.6;

-  effettuati nr.3 controlli etilometrici.

In particolare:

PERSONE DEFERITE IN STATO DI LIBERTA’:

Ø M.G., 39enne di Frosinone, che controllato a seguito di sinistro stradale risultava   positivo test etilometrico con  tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla legge, con conseguente ritiro della  patente di guida e sequestro dell’autovettura;

 

Ø N.M., 36enne di Frosinone e L.C., 44enne cittadino rumeno, che controllati rispettivamente nei pressi di abitazioni isolate del comune di Pofi e di  questo centro, risultavano già gravati da foglio di via obbligatorio;

 

PERSONE SEGNALATE SENSI ART. 75 DPR 309/90

Ø M.P., 28enne di Albano Laziale (RM) già censito, trovato in possesso di “marijuana”;

Ø D.P.S.,  19enne di Alatri già censito, trovato in possesso di gr. 0,4 di “cocaina”;

Ø M.G.,  26enne di Colleferro (RM), trovato in possesso di gr. 0,6 di “cocaina”;

Ø A.A. e F.M., entrambi 29enne di Frosinone, trovati in possesso di due dosi di “cocaina” per complessivi gr. 0,5;

 

PERSONE PROPOSTE PER L’IRROGAZIONE DEL F.V.O.

 

Ø 19 enne cittadino rumeno domiciliato a Roma, intercettato e controllato  mentre si aggirava immotivatamente nei pressi di abitazioni isolate di questo Centro.

 

COMPAGNIA DI SORA
Nella mattinata odierna il Comandante del NORM della Compagnia di Sora,  nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Comando Generale dall’Arma dei Carabinieri volta alla formazione della cultura della legalità,  ha tenuto un incontro con 170 studenti della scuola media “Edoardo Facchini” di Sora ove è stato trattato il tema del bullismo e del cyberbullismo;

COMPAGNIA DI ANAGNI
Ad Anagni, i militari della locale Stazione,  nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, intercettavano e controllavano un cittadino rumeno domiciliato a Roma  e già censito, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di esercizi commerciali di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, lo  stesso veniva proposto per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;

A Piglio, i militari della locale Stazione, traevano in arresto A.E., 59enne di Serrone, in esecuzione di un provvedimento di detenzione emesso dal Tribunale di Frosinone per il reato di “molestie aggravate”.